Press "Enter" to skip to content

Papa Francisco autoriza bendiciones para parejas del mismo sexo

Leggere in italiano
>>> Papa Francesco autorizza la benedizione alle coppie dello stesso sesso

Ciudad del Vaticano, 19/12/2023
El papa Francisco ha dado, este lunes, uno de los pasos más concretos en sus esfuerzos por hacer que la Iglesia Católica Romana sea más acogedora para los católicos LGBTQ+, al autorizar a los sacerdotes para que bendigan a las parejas del mismo sexo. Iacopo Luzi informa.

Autor: Iacopo Luzi | Voz de América | Italia
Fecha de publicación: 2023-12-18 19:51:14 EST
Red: VOA


© 2023 SalaStampa.Eu affiliate with USAGM – Edited by Guzzo Photos & Graphic Publications. Copyright © 1998-2023, VOA. Reprinted by ElCanillita.info with the permission of USAGM – Washington DC 20036

TranscribeMe App

Testo in italiano
Papa Francesco autorizza la benedizione alle coppie dello stesso sesso
Lunedì Papa Francesco ha formalmente consentito ai preti cattolici di benedire le coppie dello stesso sesso, apportando un cambiamento significativo alla dottrina vaticana. Le benedizioni possono essere effettuate purché non facciano parte dei rituali o delle liturgie regolari della Chiesa, secondo un documento ufficiale della Santa Sede approvato dal Papa. Quando le persone chiedono una benedizione, un’analisi morale esaustiva non dovrebbe essere una precondizione per conferirla. La grazia di Dio opera nella vita di coloro che non si definiscono giusti, ma che umilmente si riconoscono peccatori, come tutti gli altri. La dichiarazione si discosta da una sentenza del 2021 in cui la Chiesa cattolica ha vietato qualsiasi benedizione, affermando che Dio non può benedire il peccato. James Martin, un sacerdote gesuita in prima linea per l’accettazione dei gay, ha descritto questa misura come un grande passo avanti nel ministero della Chiesa nei confronti delle persone LGBTQ. Riconosce il profondo desiderio, da parte di molte coppie cattoliche dello stesso sesso, della presenza di Dio nelle loro relazioni d’amore. Secondo Mariana Díaz Vásquez, giornalista corrispondente da Roma, la dichiarazione fa parte di una serie di piccole aperture di papa Francesco che, in ogni caso, non modificheranno il nòcciolo della dottrina vaticana. Naturalmente non parliamo di permettere il matrimonio o di permettere qualcosa che assomigli ad un’unione come il matrimonio. Che anche i fedeli comincino ad avere meno pregiudizi e guardino questo tipo di unioni in modo diverso, potrebbe avere effetti immediati che sono sicuramente a livello dei fedeli. I tentativi del Papa di cambiare l’approccio della Chiesa nei confronti dei cattolici LGBTQ+ sono iniziati nel 2013 quando, in risposta alla domanda di un giornalista, ha detto: Chi sono io per giudicare? Francesco ha espresso sostegno al riconoscimento civile delle coppie dello stesso sesso e ha cercato di allontanare il Vaticano dal linguaggio duro usato in passato nei confronti delle persone gay. Allo stesso tempo, il Papa non ha cambiato l’opposizione della Chiesa al matrimonio gay.

Jacopo Luzzi, Voce dell’America, Italia.
Data di pubblicazione: 2023-12-18 19:51:14 EST
Rete: VOA


© 2023 SalaStampa.Eu affiliata USAGM – Edizione/traduzione Guzzo Photos & Graphic Publications. Copyright © 1998-2023, VOA. Riprodotto da ElCanillita.info con permesso di USAGM – Washington DC 20036

TranscribeMe App
error: Content is protected !!

* 65 *